marketing

Munari – cos’è la bellezza

31 Ago , 2012  

La bellezza nasce da vari tipi di codici estetici i quali mutano secondo la civiltà dei popoli. Ogni codice ha un suo tipo di bellezza e possiamo anche dire che per ogni momento, per ogni problema, per ogni caso, c’è un tipo di bellezza diversa. Il designer quando progetta qualcosa non si preoccupa che la forma sia coerente con la funzione, compresa quella psicologica. Si preoccupa caso mai che il tutto risulti un insieme logico e armonico.

Questo tipo di coerenza formale o estetica della logica si trova anche in natura nelle forme spontanee: quelle forme spontanee che hanno un minimo essenziale di struttura come l’uovo, le nervatura di una foglia, la spirale crescete di una conchiglia e via dicendo. Non è vero quindi che quando una cosa è bella, questa qualità venga capita da chiunque anche da una persona senza cultura. E di conseguenza non ha nessun fondamento l’antica regola popolare che dice:non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace. Secondo questa regola anche il rospo è bello per la rospa. Si potrebbe dire semmai che secondo il codice estetico dei rospi la rospa risponda perfettamente a certi canoni di bellezza, secondo i quali forse è brutta la Venere del Botticelli.

Bruno Munari – Artisti e Designer

 

Ti è piaciuto il post? Votami su: Google Plus

By  



3 Commenti

  1. Shay ha detto:

    I appreciate, cause I discovered exactly what I was taking a look
    for. You’ve ended my four day lengthy hunt! God Bless you man. Have a nice day. Bye

  2. Thank You. I hope to see you soon.

Lascia un commento

Iscriviti al blog tramite e-mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: