Il mondo secondo me

Contratto anti-suicidio in Cina per chi assembla i MAC dell’APPLE

28 Mag , 2010  

Ho appena acquistato il mio Mac Pro da 13 pollici, un vero gioiellino quando, proprio oggi leggo sul giornale il seguente articolo che vi riporto:

Non esagero se mi sento anche io responsabile e chissà quante altre volte ho acquistato prodotti di “buona marca” che provenivano da Paesi che trattavano i propri dipendenti in modo disumano. E’ bene far circolare la voce così che le aziende ci pensino prima di arrivare a questi casi che sembra che così “casi” non siano.

Invece di risolvere il problema il management d’impresa ha pensato ad una clausola contrattuale che obbliga le generazioni del “suicida” a risarcire l’impresa che ha perso sia in risorsa umana che in immagine. Sembra di vedere un film di fantascienza ma la realtà è questa.

Il Mac è veramente un gioiello ma a che prezzo?

Ecco il video che parla dei casi di suicidio.

By  


Lascia un commento

Iscriviti al blog tramite e-mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: