marketing

La triste storia di Tiziana Cantone

14 Set , 2016  

tiziana-cantone

Tiziana Cantone e la Ministra Lorenzin

Una storia triste, quella di Tiziana Cantone, una ragazza dal triste fine che crea rumore sul Social Media Twitter.

In immagine, ecco i primi hashtag dei tweet collegati a #tizianacantone. Scopriamo che, gli utenti twitter, denunciano l’accaduto ma, molti altri sfruttano la notizia per attaccare la campagna di comunicazione della ministra Lorenzin: @bealorenzin con l’hashtag #fertilityday.

More…

,

marketing

Fertility day: una campagna di comunicazione rumorosa

2 Set , 2016  

fertilyday

Fertility day: la campagna di comunicazione del Ministero della Salute

Si tratta della campagna #fertilyday promossa da ieri 1 settembre 2016 dal Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin @bealorenzin.

La campagna è stata creata per comunicare il programma eventi proposti dal 22 settembre 2016, quando si celebrerà il primo “Fertility Day”:” Giornata nazionale annuale che rappresenta il punto centrale delle iniziative previste dal Piano Nazionale della Fertilità. La Giornata è l’occasione per richiamare l’attenzione di tutta l’opinione pubblica sul tema della fertilità e della sua protezione, in particolare attraverso il coinvolgimento dei giovani, degli insegnanti, delle famiglie, dei medici, delle farmacie, degli ordini professionali, delle associazioni e società scientifiche e delle istituzioni locali (Comuni e Scuole, innanzitutto), che sono coinvolte nella realizzazione di incontri formativi/informativi realizzati sul territorio“.

Una campagna di comunicazione per affrontare il tema della fertilità femminile e maschile che sta utilizzando una serie di immagini, sotto ne sono presentate solo alcune, per sintetizzare i diversi concetti introdotti dalla campagna.

Da quando queste immagini hanno iniziato a girare nel web, la rete, non ha reagito bene!

Immagini fertilyty day

Immagini fertilyty day

More…

marketing

Come liberare energie creative

30 Ago , 2016  

Innovare in impresa, liberando energie creative.

Liberare energie creative per innovare

Liberare energie creative è un sinonimo di simulare, prototipare, proteggere e networking. L’innovazione oggi passa anche attraverso queste quattro leve fondamentali, questo è ciò che si evince dalla lettera dei comunicati redatti da aziende  e professionisti e ripresi da testate e siti web. E’ solo riuscendo a creare il giusto mix fra questi quattro ingredienti, che si riescono a trasformare grandi sogni in grandi prodotti e servizi. “Nulla inizia prima di un sogno” ma da svegli, è necessario mettere subito tutto “nero su bianco” per capire se e come attuare questi progetti sul mercato questo perché, viviamo oggi un mondo si complesso ma in cui esistono comunque grandi opportunità per le imprese che innovano.

Innovare in impresa, liberando energie creative.

Innovare in impresa, liberando energie creative.

Oggi, il processo di innovazione non deve essere più visto come una strada solitaria della singola impresa ma, una strada affollata di imprese che collaborano. Si parla infatti di un modello di innovazione aperto che definisce i processi con i quali un’impresa, colloca alcuni asset e progetti, al di fuori della propria organizzazione. Questo tipo di operazione non comporta soltanto un notevole risparmio sul tempo e sulle risorse finanziarie da investire in questi progetti, ma anche la possibilità di alimentare rapporti con nuovi fornitori e partner, di promuovere eco-sistemi innovativi e realizzare alti margini di profitto. L’innovazione non quella che resta chiusa all’interno dei laboratori, fine a sé stessa bensì, quella che parte da tutti i player di un’azienda – management, dipendenti, fornitori, clienti, stakeholder, territorio – e poi si espande, permeando tutta la società. More…

Il mondo secondo me,marketing

Belluno stupefacente: mappate tutte le piazze di spaccio Bellunesi

15 Ago , 2016  

Campagna di comunicazione turistica di Belluno e Provincia

Belluno stupefacente: ecco la mappa dello spaccio Bellunese.

Belluno, piccola cittadina di circa 40.000 abitanti, è fra i primi posti in classifica nazionale per la qualità di vita ma, da sempre, anche se la cosa si vuole tenere nascosta, raggiunge anche un altro primato: la possibilità di reperire dello stupefacente, facilmente. Forse è proprio per questo motivo, che negli ultimi anni la ricettività turistica ha visto leggeri tassi di ripresa? Ma a quale prezzo?

Abbiamo quindi voluto sfatare un mito di “Belluno città pulita” per presentare anche una “Belluno stupefacente” aprendo così, un vaso, che da troppo tempo è rimasto chiuso. “Belluno stupefacente, quindi, è la mappatura di tutte le piazze di spaccio di stupefacente, presenti nella Provincia di Belluno”. Questo quanto si legge in questi giorni su diverse pagine facebook “bellunesi”. Ma, come è possibile che certe notizie possano “girare” liberamente, all’interno dei diversi Social Media? Un approfondimento è d’obbligo e la sorpresa è dietro l’angolo. Scopriamo Il grande bluff!

Campagna di comunicazione turistica di Belluno e Provincia

Campagna di comunicazione turistica di Belluno e Provincia

Belluno Stupefacente: fatti di bello.

Belluno Stupefacente: fatti di bello”, è la campagna di comunicazione avviata dallo staff della community Belluno Turismo, presente sul Social Media: Google plus. Una Community nata da due anni che si pone come obiettivo la promozione del territorio della Provincia di Belluno, verso utenti non residenti ma, che amano la città e Provincia.

Ecco che tutto acquisisce un senso, non si parla di droghe ma di luoghi a dir poco… stupefacenti.

Belluno Turismo gabba tutti, con una bella iniziativa, che prevede la veicolazione di immagini “Emotionals” e testi promozionali, per tutto il mese di agosto, volti a presentare i principali “bei posti stupefacenti” visitabili in Provincia di Belluno. Ogni messaggio, una foto presa proprio da quelle che gli stessi utenti della community Belluno Turismo, hanno “postato” nella community, con l’intento di informare e mostrare tutto il bello che regala la nostra Provincia. More…

marketing

Social Network Analysis corso base

12 Lug , 2016  

corso social network analysis belluno

Corso Social Network Analysis base

Parte con il primo 01/08/2016 il corso Social Network Analysis base organizzato con l’intento di informare anche Belluno e Provincia su un tema oggi tanto discusso: l’analisi delle reti sociali. Il corso della durata di 4 ore dalle ore 19.00 alle ore 23.00 si prefigge i seguenti obiettivi:

  1. Comprendere le basi della Social Network Analysis
  2. Applicare le teorie SNA in impresa
  3. Fornire le basi a una corretta analisi dei principali Social Network
  4. Identificare i diversi ruoli della Social Network Analysis
  5. Colpire gli influenzatori

Programma del corso Social Network Analysis base

Il programma del corso di Social Network Analysis base è costruito on l’intento di accompagnare gli alunni passo dopo passo a comprendere come declinare teorie a primo approccio così complesse, nella vita di tutti i giorni all’interno del web. Dopo una parte teorica, il corso entra nel vivo delle Reti Sociali dando agli alunni tutti gli strumenti base per comprendere e poter già da subito affrontare un’analisi di una rete sociale. Dopodiché, sarò presentato il Comb Model utile strumento di sintesi per aiutare gli alunni a ad avere uno schema per l’applicazione del corso direttamente nella propria impresa. Saranno analizzati i Social Network : Facebook, Twitter e Instagram attraverso opportuni software.

Il corso in sintesi:

Location: Via Antonio Vecellio, 7 – Feltre
Costo: 20 euro | pagamento al corso
Durata: 4 ore – dalle 19.00 alle 23.00
Minimo 5 partecipanti
Info: casagrandealessandro@yahoo.it |
Chat: https://www.messenger.com/t/1747037502234227/

TERMINE ULTIMO ISCRIZIONI: 29 luglio 2016

Registrati all’evento: https://www.facebook.com/SNA-1747037502234227/

 

Il mondo secondo me

Aggiornare la funzione comunicazione in azienda

16 Apr , 2016  

aggiornare-funzione-comunicazione

Aggiorniamo la funzione comunicazione in azienda: basta spendere milioni di euro in campagne pubblicitarie

Continuiamo a spendere milioni di euro in campagne pubblicitarie quando quello che convince veramente la mente del consumatore e lo porta anche all’acquisto è gratis: parliamo del passa parola”, questo quanto recita una ricerca di McKinsey. Abbiamo bisogno di aggiornare la funzione comunicazione in azienda.

Diventa rilevante quindi iniziare a sondare il proprio pubblico per identificare chi può aiutare nel comunicare il messaggio verso i nostri clienti. Si inizia quindi a parlare di “influenzatore”, una figura prima mai considerata, attivo e persuasivo proprio nel processo di acquisto inteso come l’insieme delle fasi che ogni consumatore compie per approcciarsi a qualsiasi acquisto.
Ma come funziona questo processo d’acquisto e in che modo la funzione comunicazione può reagire?

A livello generale possiamo distinguere cinque fasi diverse in un generico processo d’acquisto B2C:

a. Identificazione di un problema
b. Ricerca di informazioni
c. Valutazione delle alternative
d. Decisione d’acquisto
e. Comportamento dopo l’acquisto/Valutazione delle performance

Vediamo per ognuna delle 5 fasi come la funzione comunicazione può rispondere al suo potenziale cliente per persuaderlo ad acquistare uno specifico prodotto/servizio o comunque a compiere un’azione premeditata dall’impresa.
Il nuovo processo di comunicazione si aggiorna prevedendo ben 5 fasi distinte:

Fase1: Comunicazione Corporate
Fase2: Comunicazione di Marketing
Fase3: Influencer Marketing
Fase4: Analisi di Brand
Fase5: Online Media Relation

influenzatori-processo-di-comunicazione

Nuovo processo di comunicazione che coinvolge gli influenzatori

Scopriamo cosa richiede ogni fase, operativamente:
More…

Il mondo secondo me,marketing

Welcome refugees: le foto su instagram ai confini Macedoni

11 Mar , 2016  

welcome refugees

Welcome refugees a piedi presso i confini Macedoni

Welcome refugees è un binomio molto usato oggi come hashtag per informare il mondo su cosa sta succedendo a pochi chilometri dai confini italiani a migliaia di famiglie. Tutti i social network sono innondati da brevi frasi che denunciano una questione che ha risvolti internazionali. Diamo invece uno sguardo alle immagini provenienti proprio dai confini Macedoni che vedono vivere nel fango questi nostri amici immigrati. Vi propongo quindi una tabella con gli scatti provenienti da Idomeni su un raggio di 3 Km da questa cittadina Macedone.

Il social network analizzato è Instagram pre i seguenti hashtag: #refugees, #refugeecrisis

Scarica il book refugees

welcome refugees

welcome refugees

Il mondo secondo me

Radio Ricevitore a Valvole

10 Mar , 2016  

La radio un apparecchio che ci permette di trasmettere e ricevere onde radio. Oggi la tecnologia si è evoluta ma tutto ha inizio dalle valvole. Vi propongo uno scritto che ha diversi anni ma sempre valido per chi deve iniziare a scoprire un tema affascinante. Leggi la tesi Radio Ricevitore a Valvole.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: